ALTRI POSTI SPECIALI (MORE SPECIAL PLACES)

Aggiornato il: 27 dic 2019

Non costa poi così tanto smuoversi dalle abitudini così incrostate nell'apparato mentale comune. Chiaramente il lavoro di scrostamento richiede, come ogni lavoro di pulizia fatto ad arte, una dedizione ai dettagli non comune, ma questo è il prezzo da pagare per poi ricevere sensazioni di grande piacere. Un pò come colorare un mandala, assemblare un modello in scala, lucidare la propria moto, curare la propria casa. Tutte attività che richiedono particolare dedizione o Zen. E lo Zen stesso è fonte di piacere. Ci sono comunità in cui lo Zen è svolto non soltanto nei confronti dei beni privati ma anche nei confronti di quelli pubblici. Non è il caso del nostro paese, ma questa è un'altra storia.

Tornando al lavoro di pulizia di cui sopra, lavar via le abitudini è cosa faticosa, certo. Eppure è l'unico modo per riappropriarsi del proprio sè: quanti là fuori conoscono davvero sè stessi? Quanti sanno esattamente cosa piace loro? Quanti si sono mai fermati ad ascoltarsi? Io ci metto la firma a sottoscrivere che i fortunati costituiscono una minoranza davvero esigua. Se così non fosse, il mondo (umano) circostante sarebbe una esplosione di colori da togliere il respiro, e così non è.

Per quanto mi riguarda, faccio ciò che posso, incluso il non trattenermi più dal mandare affanculo più di qualche individuo o semplicemente fare ciò che più mi aggrada. Tra queste cose c'è anche l'attività dello scoprire nuovi posti, tendenzialmente della tipologia "alternativa", avendo abbondantemente abusato di situazioni urbane davvero di qualunque tipo durante la mia lunga permanenza londinese. E dunque mi metto in moto (altra attività che mi provoca incredibili piaceri fisici e mentali) e vado a cercare (per adesso) tutto ciò che possa essere lontano dall'urbano.

Per arrivare al Pulo di Altamura venendo da Taranto, la strada percorre le campagne di Castellaneta (per chi non lo sapesse il luogo natale di Rodolfo Valentino) immergendosi in paesaggi splendidi che nulla hanno da invidiare alla Provenza francese con un'unica ma sostanziale differenza: quasi tutti i manieri e castelli che si ammirano lungo le strade nostrane sono in uno stato di completo abbandono. In Francia sono TUTTI mantenuti ed abitati. l'Italia non ama sé stessa, retaggio del suo mastodontico senso di colpa cattolico.

Una volta arrivato ad Altamura, la strada per il Pulo è stata brevissima.

Il Pulo è semplicemente una enorme voragine, una dolina in termini tecnici. Viene da pensare che un meteorite sia cascato in quel punto chissà quando, ma nessuno lo sa. A me pare che una roba del genere possa essere paragonata ai canyon californiani, alla stessa stregua delle nostre Gravine.

Chiaramente a parte me con la "Nera" non c'era anima viva, la qual cosa non mi dispiace affatto. Ciò che mi dispiace è il solito feeling di abbandono di questi posti incredibilmente belli, ma anche in questo caso non mi dilungo.

Mi son goduto il freddo vento da Nord ed il silenzio totale rotto solo dall'abbaiare dei soliti randagi ed ho passato una buona ora in pace con la natura. Per fortuna c'è ancora lei che se ne fotte di uomini, dei e mandrie di idioti.

English Translation

It doesn't take much to change habits so encrusted in the common mental apparatus. Clearly the removal process requires, as every well-done cleaning job, an unusual attention to details, but this is the price to pay to then be rewarded with great pleasures. A bit like coloring a mandala, assembling a scaled model, polishing your bike, taking care of your home. All activities that require particular dedication or Zen. And Zen itself is a source of pleasure. There are communities in which Zen is played not only with respect to private goods but also towards public ones. This is not the case in our country, but I won't dwell on this.

Back to the above mentioned cleaning work, washing away habits is tiring, of course. And yet it is the only way to reclaim one's self: how many out there really know themselves? How many know exactly what they like? How many have ever stopped to listen to themselves? I bet that the lucky ones constitute a very small minority. If this were not the case, the surrounding (human) world would be an explosion of breathtaking colors, which it is not.

As far as I'm concerned, I do what I can, including not holding back from telling more than some individual to fuck off or just doing what I like best. Among these things there is also the activity of discovering new places, tendentially of the "alternative" type, having abundantly abused of urban situations of any kind during my long years in London. And so I get on my motorbike (another activity that causes me incredible physical and mental pleasures) and I go to look (for now) for everything that can be far from the urban standard.


To get to the Pulo of Altamura coming from Taranto I took a road through the countryside of Castellaneta (for those who do not know it is the birthplace of Rodolfo Valentino) enjoying splendid landscapes not dissimilar to those of French Provence with one yet substantial difference: almost all the manors and castles that can be admired along our roads are in a state of complete abandonment. In France they are ALL maintained and inhabited. Italy does not love itself, a legacy of its wicked Catholic guilt. Once arrived in Altamura, the road to Pulo was very short.


The Pulo is simply a huge hole in the ground, a "doline', in technical terms. Some think that a meteorite has fallen at that point - who knows when, but nobody knows. It seems to me that something like this can be compared to the Californian canyons, in the same way as our "Gravine" ravines.


Other than me and the "Nera" there was not a living soul around, which I do not mind at all. What I regret is the usual feeling of abandonment of these incredibly beautiful places, but even in this case I won't dwell.

I enjoyed the cold northerly wind and the embracing silence broken only by the usual stray's barking spending a good hour in peace with nature. Luckily, she doesn't give a fuck about men, gods and herds of idiots.


#motorcyclediaries #motorcycleride #motorcyclelove #motorcyclelife #motorcycleadventure #motorcycletrip #motorcycle #harleydavidsonmotorcycle #motorcycleofinstagram #motorcycletravel #motorcycletouring #motorcyclelifestyle #motorcycledreams #classicmotorcycle #motorcyclephotography #instamotorcycles #photo #travel #travelbike

0 visualizzazioni